A causa della situazione COVID-19 e conseguente riduzione del personale dei fornitori, la produzione e consegna delle strutture quali pergole, gazebo e tettoie avverrà in 3-4 settimane.

Anche se quest’anno sembra farsi un pò desiderare, sembra che la stagione estiva sia in arrivo, portandosi dietro il caldo e, ahimè… le zanzare.

Ma come scegliere la zanzariera giusta? Quale tipo di zanzariera installare per sconfiggere i fastidiosi insetti estivi?

La risposta a questa domanda dipende principalmente dalla tipologia di infissi della propria abitazione, oltre che dalle esigenze personali.

Ogni modello di zanzariera presenta specificità e vantaggi e, conoscendo questi ultimi, è possibile fare una valutazione su quale sia la migliore per ogni caso.

  • Zanzariera a rullo

Pratico sistema di avvolgimento a molla, disponibile in versione laterale o verticale. La possibilità di scegliere come e dove installare la zanzariera è particolarmente utile quando si vuole mascherarne o rivelarne la presenza.

  • Zanzariera a incasso

Permette di integrare la zanzariera al blocco serramento ed è particolarmente utili se si vive in un edificio storico che non può essere turbato da elementi diversi.

  • Zanzariera a battente

Soluzione ideale per le porte-finestre che rappresentano punti di intenso passaggio, sia a una che a due ante. Perfetta anche per chi ha l’esigenza di avere un’apertura di passaggio per un animale domestico anche a zanzariera chiusa, applicando alle ante un’apposita porticina.

  • Zanzariera a pannello fisso

Anche una forma particolare di finestre o porte-finestre, come oblò o abbaini, condiziona la scelta della zanzariera. Questa tipologia di zanzariera è ideale per schermare porte e finestre che non vengono aperte spesso.

  • Zanzariera a pannello scorrevole

Creata per far scorrere la zanzariera lateralmente o verticalmente. I pannelli si sovrappongono l’uno all’altro, rendendo la tipologia di zanzariera adatta alla chiusura di balconi e verande, in quanto facile da smontare e rimontare.

  • Zanzariera a soglia bassa

Rientrano in questa categoria le zanzariere conosciute come Plissè e Tesa. Le prime dotate di rete plissettata, le seconde, simili alle zanzariere ad avvolgimento, ad anta singola o doppia, ma dotate di un sistema a molla con ritorno controllato per regolare il grado di apertura della zanzariera.
E’ la soluzione ideale per le zanzariere installate in punti di transito perchè ha un ingombro molto ridotto.

Sul nostro sito COVER THE TOP puoi trovare zanzariere plissettate SqualoNet, con un innovativo sistema di rete in poliestere idrorepellente IdroScreen.

La struttura è resistente a qualsiasi tipo di agente atmosferico e può essere comodamente lavata senza rischio di rottura. Questa soluzione inoltre garantisce all’utente una certificazione ufficialmente riconosciuta dalla Camera di Commercio di Roma.

Contattaci per ulteriori informazioni!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *